Ago 042016
 

di Michele Pazzini

Lo scorso fine settimana, all’abisso Luigi Bombassei, durante la sesta punta della campagna di esplorazioni 2016, è stato intercettato un collettore con portata di circa 2l/s e le sue acque seguite fino ad un lago alla profondità di -892 metri.IMGP4705-198x300

Il risultato è il frutto di un intenso lavoro di oltre quattro anni, ricco di emozioni e soddisfazioni per i suoi esploratori. Speriamo di riuscire ora ad estendere il rilievo della grotta esplorando pozzi paralleli e finestre. Difficile sarà scendere ancora visto la prossimità con la quota delle sorgenti.

IMGP4701-198x300L’abisso è al momento il più profondo del gruppo delle Panie ed uno dei più verticali delle Apuane. Tutta la pianta della grotta, dall’ingresso fino al collettore alla base dei pozzi, 880 metri più in basso, è contenuta dentro una circonferenza di 70m di diametro.

Per l’inquadramento geologico e la storia delle esplorazioni rimandiamo all’articolo dedicato alla grotta su Speleologia 74: “La seconda vita di un abisso dimenticato”.

Le esplorazioni sono state condotte da una squadra affiatata e trasversale di speleologi, uniti dall’amicizia e dalla passione per le grotte delle Alpi Apuane: Alessio Augugliaro, Mario Cecchi, Anne Cholin, Carlos Crespo, Susana Crespo, Jelena Demidoveca, Marc Faverjon, Samuel Faverjon, Evelin Franceschini, Luca Gioan, Elisabeth Gutierrez, Claudia Graziano, Alessandra Leveratto, Fabio Luisini, Giampaolo Mariannelli, Francesca Onnis, Laura Pala, Claudio Pastore, Michele Pazzini, Leonardo Piccini, Paola Pierinami, Sonia Zucchini.

Gli esploratori ringraziano la U.S.Pratese ed il G.S.Lunense che hanno supportato la squadra e fornito una parte del materiale tecnico ed il G.S.Bolognese, che per primo esplorò l’abisso nel 1962 fino al vecchio fondo di -220.IMGP2600-300x198

Lug 052016
 

Questo messaggio deve essere corto, perché l’audio che trovate è lunghissimo.

E’ il messaggio personale che mi ha mandato Marianna mentre si rientrava a casa dal Belagaio, registrato sull’onda delle emozioni vissute sabato a diversamente speleo.
Marianna è collega di lavoro, è amica, è la compagna che mi fa sicura in arrampicata, è la ‘fighetta lombarda’ come amo definirla, sempre vestita con i giusti abbinamenti, gli occhi leggermente ben truccati che ti guardano quando parla. Mary è bella dentro e fuori, è solare, testarda e cocciuta, generosa, rompi balle. E’ come noi, solo non ci vede, ha perso la vista piano piano.
Prendetevi questi 13 minuti e ascoltatela parlare di Speleologia, di come è fatta una grotta, dei suoni, degli odori, del vento, delle concrezioni, del buio, dell’Esplorazione e della voglia di rimanere dentro.
Un messaggio per tutti quelli che hanno partecipato, per  quelli che non sono potuti venire, per quelli che si interrogano sul senso di scendere in grotta con persone come Marianna.
Buona Speleologia, comunque la si voglia vivere.
Eleonora
Giu 282016
 

2016-06-08 1Finalmente ci siamo! Diversamentespeleo 2016 è arrivato!

L’appuntamento è alle ore 9 di Sabato 2 Luglio a Roccastrada (GR), vicino alla Grotta del Belagaio. Queste le coordinate da mettere nel navigatore per raggiungere il sito vicino alla grotta: N43°03’33.0″ E11°13’21.4″

Raccomandiamo a chi tarderà di chiamare il numero 320 9626043.

Ricordiamo inoltre a tutti di:

  • Portare la propria attrezzatura da grotta
  • Portare acqua da bere in abbondanza, visto il caldo!

Vi aspettiamo numerosi!

Giu 092016
 

Ciao a tutti, vi ricordiamo che per il prossimo 2 Luglio è prevista la giornata Diversamentespeleo Toscana 2016. L’evento si svolgerà a Roccastrada (GR) a partire dalle ore 9. Ben 11 ragazzi saranno accompagnati da speleologi provenienti da tutta la Toscana nella grotta del Belagaio.

Abbiamo constatato con molto piacere che molte persone si sono rese disponibili a partecipare a questa giornata che vorremmo che si trasformasse in una bella festa da condividere con i nostri “speciali speleo per un giorno”.

Per far si che tutto vada a buon fine abbiamo bisogno del vostro aiuto per coordinare al meglio ‎3 punti abbastanza urgenti e per i quali vi chiediamo di compilare la scheda che trovate al seguente link:

http://www.speleotoscana.it/3/diversamentespeleo2016/

04 magliaN.1  IL CIBO, quello più importante per uno speleo: abbiamo avuto il piacere di avere, da parte della proloco del paese di Roccastrada, una richiesta di collaborazione per organizzare la logistica “culinaria” della giornata. Come obiettare: cibo e vino sono sempre i ben accetti!

Ci prepareranno un pranzo al sacco ed una merenda-cena a fine giornata, con prodotti tipici locali. Ci chiedono un contributo simbolico di 5 euro a testa, Per coordinare al meglio la cosa dobbiamo far sapere quanti pasti dovranno preparare.
N.2 L’ASSICURAZIONE: chiunque voglia partecipare deveassolutamente avere una copertura assicurativa. Per coloro che non hanno una assicurazione personale, ma che volessero partecipare alla giornata, è possibile attivare una assicurazione giornaliera presso la sezione CAI di Grosseto.Quindi nella scheda, oltre al nome e cognome, dovrete indicare se presente o meno l’assicurazione, luogo e data di nascita. I dati sensibili non saranno visibili pubblicamente.

N.3 MAGLIETTE DIVERSAMENTESPELEO: faremo delle magliette (come quelle in figura) per la giornata con il logo stampato in multicolore. Il costo è di 9 euro/caduna. Le magliette verranno fatte solo previa prenotazione. Nella stessa scheda potete indicare il numero delle maglie che intendete acquistare e la taglia. (S-M-L-XL-XXL).

Grazie a tutti per la collaborazione, vi aspettiamo numerosi.