Commissione Cavità Artificiali

 
 Posted by at 0:28

CHE COSA E’

E’ un organo permanente della FST ed è composta da speleologi che svolgono attività scientifiche nel settore. I suoi principali obiettivi spaziano dalla catalogazione tipologica delle opere ipogee artificiali, alla registrazione a Catasto, alla conservazione dei dati acquisiti da speleologi nelle varie parti della regione.

L’attività umana nella nostra regione ha prodotto ipogei di tutti i tipi: miniere, passaggi con funzioni diverse, acquedotti, abitazioni, tombe, ecc..

La loro diffusione è notevole, come notevole è spesso l’interesse che ruota loro intorno.

La CCA è interlocutrice privilegiata degli Enti preposti alla tutela del patrimonio storico-archeologico, collabora alla conoscenza delpatrimonio ipogeo artificiale, alla sua protezione e tutela, alla progettazione di itinerari sotterranei fruibili anche da non speleologi e destinati ad arricchire l’offerta culturale di molti Enti Locali.
Lo studio delle cavità artificiali spazia dalla Geologia per quanto riguarda le miniere, all’Archeologia per gli ipogei che i nostri antenati hanno costruito nel tempo e che spesso il tempo ha  nascosto.

La Commissione organizza visite, campi di più giorni e corsi  di III livello; opera riunendosi in luoghi diversi soprattutto per favorire la partecipazione degli speleo interessati.

Con l’avvento dell’informatica e di internet la trasmissione dei dati e in questo caso della scheda è diventato più semplice e rapido. Questa è predisposta per essere registrata al Catasto nazionale delle Cavità artificiali della SSI.

La registrazione al Catasto di una CA si può fare utilizzando  i seguenti punti informativi:
1.    Scheda per la catastazione
2.    Istruzioni per la compilazione della scheda
Il responsabile:
Odoardo Papalini